Propugnatore insigne dell’unità nazionale

28 luglio 2017


Cammini dalle 15:56 e sono le 18:23. Hai tempo, una piazza ampia e la panchina all’ombra.
“Mi siedo”, ti dici.
“Levo le cuffie”, ti dici. “Sennò rimani fuori dal mondo nella tua bolla”, precisi, uscendo scalza da te stessa e osservandoti da fuori.
Hai vicini di panchina. Ascolti. Ascolti a destra, ascolti a sinistra. Cominci a macinare commenti silenti come chicchi di caffè da tostare ancora chiusi nel barattolo.
“Sei la solita impossibile rompicoglioni”, ti dici.
“Sarà. Fortuna sua, Alfonso Ferrero della Marmora è a cavallo sul piedistallo. Da lì, se non ha il vento a favore, almeno, non sente niente.”

Annunci

2 Responses to “Propugnatore insigne dell’unità nazionale”

  1. vipero Says:

    Chissà che avranno detto, oltre al classico “aiutamoli a casa loro, blocco navale, so’ tutti delinquenti peggio de li zingari, anzi chiudemoli pure sti campi, poveretto s’è fidanzato co’ na rumena”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: