Se non è appendice, ma carne

13 giugno 2017

La vendetta di un uomo tranquillo di Raúl Arévalo


Tutto ciò che Alexandre Dumas non fa nella costruzione del personaggio del conte di Montecristo, è riscattato da Arévalo il quale incastra il suo protagonista nello svolgimento della trama, intessendoli l’uno nell’altra, come insetti cannibali al loro stesso banchetto di nozze.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: