Cos’è un figlio

28 agosto 2016


È quando un amore non finisce
quando il calore non è mai abbastanza eppure ne avanza
quando non hai bisogno di corse forsennate ed ore di palestra e l’ohm è sempre pieno perché il vuoto non è esistenziale, ma un germoglio creativo e conoscitivo da annaffiare
È quando ridere, aspettare, sentire, accudire, scoprire, dubitare, cantare, curiosare, insegnare, imparare, lasciare andare senza allontanare.
È quando un lui non è più così importante, anche se sì, perché è solo la metà di una metà che ti manca, ma è più facile rannicchiarsi dentro e sentire comunque il tepore di una mano umidiccia che ti cerca
È quando tutto questo non è detto e – se esiste – ha un senso enorme

altrimenti qualcosa è andato a ramengo

A ramengo scoppiano le bombe e le mine vaganti

Annunci

2 Responses to “Cos’è un figlio”

  1. vipero Says:

    Non so cosa rispondere, ma so che niente ironia a sto giro.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: