Caro Kubrick, il tuo monolite ora ha le lucette e le scimmie, non ne parliamo, sono sempre più mar(r)oni

23 gennaio 2016


Il declivio della stupidità profonda non riesco a commentarlo: trovo più accoglienti mille baci morbidi indiscussi, fusione e sovrapposizione di generi, anche senza il dito medio alzato alla grammatica inglese asservita all’idiozia su monolite.

Annunci

9 Responses to “Caro Kubrick, il tuo monolite ora ha le lucette e le scimmie, non ne parliamo, sono sempre più mar(r)oni”

  1. amilcaxas Says:

    commentiamo quelli allora!

  2. vipero Says:

    Non è difficile. Appoggi la coppetta alla tetta e azioni la pompetta.
    Comunque sti promotori familiari so’ sempre impaccati de soldi e de tate.
    Li vorrei vede’ quando c’è da fare a pari e dispari su chi sta a casa quando se ammalano.
    Pensassero a proteggere la famiglia, prima, poi a rompe i maroni.
    Accarezzano gli embrioni e abbandonano i bambini…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: