Rivisitazione sintattica: hypsterism, pensavo fosse un calesse

27 marzo 2015


E invece era un bidone.
Bidone, tanica. Tanica, olio. Olio, verdura. Verdura, acqua e sole. Centrifugato.
Nella prossima vita quasi quasi chiedo di nascere oliva per poi, da grande, fare l’olio fruttato. Purché – n a t u r a l m e n t e – non mi spremano a freddo, perché sennò siamo punto e a capo.

Annunci

7 Responses to “Rivisitazione sintattica: hypsterism, pensavo fosse un calesse”

  1. ysingrinus Says:

    Quindi vuoi la spremuta a caldo?
    Poi ti dicono che vali di meno.

  2. amilcaxas Says:

    non c’ho capite niente!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: