Cinecompiti a casa

9 gennaio 2014

C’ho gli arretrati, abbiate pazienza. Pensate al lato positivo della faccenda: almeno non v’ammorbo con le mie solite paturnie psico-pseudo-esistenziali. Vuoi mettere?


Philomena di Stephen Frears - locandinapg1
Semper Virginem. (Certe) suore: pinguini cattivi nati da uova rigide dischiuse – ma mai aperte del tutto – col gelo di passere obbligate a non volare.

Zoran, il mio nipote scemo di matteo Oleotto - locandina
«Se sei mona e credi in Dio, crederai nel dio dei mona.» Film prodotto per le sale cinematografiche. Italiano. Commedia non sguaiata. Godibilissima. ONG. C’ho persino la spilletta-gadget.

Sceneries of new beginnings di Shinohara Atsushi - locandina
A domanda occidentale risposta orientale. Frasi memorabili: «…» O vi piace o non vi piace. C’è poco da parlarci sopra. A me è piaciuto il suo sapore da chicco di caffé minimale.

Bene, finiti i cinecompiti scritti sul cinediario alla cinepagina del novegennaioduemilaquattordici. Cinecacchiate di ms.spoah

Annunci

4 Responses to “Cinecompiti a casa”

  1. vipero Says:

    Io metto.

  2. lupopezzato Says:

    Io pure sono indietro. Devo vedere ancora “indovina chi viene a Natale”. Spero di vederlo prima di pasqua. Sono quei film che non devono mai mancare nella cineteca di ognuno.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: