Through the barricades

12 maggio 2013


Conversazione attraverso il bancone del bar: ”Se la berrei io, suderei.”, dice.
Ti viene da pensare che non ci siamo con la coniugazione dei verbi, non è mica la strofa di una canzone rap. Tuttavia, in realtà, ci sono volte in cui, più di un aulico, malinconico, distante silenzio può una frase pronunciata, sia pure sgrammaticata, provare «il piacere dell’impatto di un suono con un altro.»*
E quindi gli ho risposto sorridendo:”Maddaiii!”
Che poi… li ricordi gli Spandau Ballet…?

(* Perché scrivo, George Orwell)

Annunci

10 Responses to “Through the barricades”

  1. Michele Says:

    Eh grandi gli spandau! :)

  2. vipero Says:

    Li odiavo un po’ meno dei Duran Duran

  3. Dantès Says:

    mi piacevano tanto quanto non sopportavo i Duran Duran. bel post ;)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: