Torino Porta Susa, Mondo Nuovo porta pazienza

11 maggio 2013


In questo grande spazio architettonico in sfumature di grigio chiaro a cielo aperto con tetto in vetro costellato di quadratini scuri acchiappasole, sembra di essere in un evoluto Paese europeo. Peccato per le zone ancora in cantiere che sembrano dimenticate, per i raccoglitori colorati e dove c’è scritto carta ci sono un carciofo e un piatto di plastica, dove c’è scritto plastica buste di carta, dove c’è scritto vetro c’è la qualunque; per il bagno destinato alle categorie protette (bebè e disabili) sul cui ingresso campeggia sgualcito e sghembo il foglio con la scritta GUASTO in pennarello nero dall’inchiostro puzzolente. Però nel salottino di Italo si sta da dio. Montezemolo, padre dei vizi. Vien voglia di scoprire il nuovo mondo in noi.

Annunci

7 Responses to “Torino Porta Susa, Mondo Nuovo porta pazienza”


  1. Siamo forse troppo esigenti?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: