Sartoria psicologica dell’io

30 aprile 2013


Scollata, cerco la magica universale del cauto distacco.
Chiudere gli occhi dentro, ricostruirmi transdifferenziata ogni volta
come una microscopica Turritopsis nutricula,
i tentacoli inzaccherati di nuove idee e meno ancestrali turbamenti
immortale gelatina di cellule vive che ci riprovano
si accartocciano e rinascono
e rinascono e si accartocciano
rinascono ancora.
Prima che una capsula Petri catturi i loro sogni ci vorranno plurisecolispaziali ai cubi infinitissimi
la cerniera fa clic
rotola rotola rotola
i lembi della giacca di pelle
scollati
ridono dai gancetti metallici che oscillano in libertà ad ogni passo
mentre penso alla magica universale del giusto distacco.

Turritopsis nutricula

Annunci

4 Responses to “Sartoria psicologica dell’io”

  1. vipero Says:

    Cioè roba del tipo: “ma perchè ho votato PD?”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: