E io che ne so

4 marzo 2013

Re della terra selvaggia di Benh Zeitlin - Locandina


Mippì ha detto che no, troppo scollegato, poco coerente, che il tempo non passava e fortuna che la pipì non le scappava.
Mr. Cì ha cincischiato un boh con lo sbuffo.
Giovannina aveva a fianco il tizio con profumo vanigliato in stile Herbalife e il vizietto del commento ad ogni scena che ha zittito con uno sbuffo, un colpo di tosse e la minaccia di una testata che – coi suoi poteri – basta anche solo immaginata.
Mattù è quello a cui è piaciuto di più.
E io?
E io ho pensato che quella bimba ha la stessa faccetta simpatica della bambola nera che si è persa nel mio primo trasloco (quello che io c’entro), nonché uno stupefacente fisico da Olimpiadi.
Ho sofferto un po’ nella prima parte e ho trovato più bella l’ultima, poi mi sono chiesta se il Mondo e l’Universo siano davvero un incastro o un puzzle o entrambi: un puzzle con incastri a millemila dimensioni. E mi son detta di sì, che dev’essere così.
Però, poi, con un autorimbrotto sbotto: Sì, ma io che-ne-so!

Annunci

13 Responses to “E io che ne so”

  1. Dantès Says:

    sicchessài (anche quando non sai, nell’accezione piemontese)

  2. vipero Says:

    non si usa più il puzzle. mò è tutto ruzzle. *sigh*

  3. ms.spoah Says:

    Ma anche il ruzzle è un puzzle…


  4. A volte credo che abiti tipo in una cineteca, bellissima vita per giunta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: