2012/10/26, rovescio il mondo alla rovescia

26 ottobre 2012


Tra una statistica cogliona per quello tra i capi narcisisti che sembra una caricatura di Craxi, non capisce un craxo e ti chiede di tirar fuori numeri che con la famigerata circolare di 50 pagine che l’ha fatto cagare sotto e chissà se s’è letto e se l’ha letta comunque – ipse dixit – non c’ha capito una mazza; telefonate, toner esauriti e funzionari isterici, preventivi mai arrivati, incomprensioni istituzionali tra possidenti d’auto col bollino rosso “reserved” dimenticato nel cruscotto e vigili urbani che non sai se ci fanno o se ci sono o se non ne possono, tant’è che fai amblambàciccìcoccò per capire chi è più fesso, hai vomitato 3 volte una mela chiedendoti: a) perché; b) percome; c) può una mela una volta masticata e ingoiata aumentare di volume fino al punto di poter essere rigurgitata per ben tre volte?
Torni a casa, non in barella, ma con la Panda della collega che ti raccoglie col cucchiaino e ti raccomanda Se hai bisogno chiama e tu ringrazi, sorridi con la bocca impastata, corri sotto la pioggerella verso il portone, quasi vomiti di nuovo per quell’odore di detersivo alla fragola chimica che piace tanto alle signore delle pulizie, guadagni la porta di casa, fai ciao a gatta, ti cambi con poca cognizione di causa in strati di tre e ti infili nel letto per non sentire più tutta quella nausea e ti declini in nanna, letto, bagno, bagno, letto, nanna, brodo, nausea, letto, nanna, bagno… Visto che non c’hai manco la forza di andare in garage a prendere il sacco a pelo, ne deduci, nonostante i fumi della non ancora identificata “malattia”, che domani col cavolo che ti svegli all’alba per andare a Milano. E quindi ti fai forza e coraggio, reciti un mantra e approcci il sito di Trenitalia per vedere cosa si può fare. Trasparente come il Po nella descrizione delle opzioni possibili nel caso tu voglia rinunciare a un viaggio senza rimetterci i soldi del biglietto, il sito on line ti conduce per manina in una paginetta in cui pare tu possa fare questa cosa magica rimettendoci solo sei euro. Clicchi, fai, brighi, lui si blocca, tu riclicchi e – come da copione – hai la strana impressione che un uomo misterioso col cappello da macchinista finto minchione ti stia prendendo per culo. Step namber tiù: pagina reclami. Reclami. Dopo avergli riportato tutti i fatti tuoi tranne il segno zodiacale, dopo che hai incastonato trecentoventi ics e il codice di controllo ubriaco e gli hai spiegato il fattaccio, lui ha il coraggio di chiederti con toni miti “Vuoi inviare il reclamo? Sì/No”.
Ma che ti si attorcigli un binario attorno al collo.

 

Annunci

7 Responses to “2012/10/26, rovescio il mondo alla rovescia”


  1. ah, una bella giornata insomma!! sigh sob ;_;
    Rimettiti prestoooo!

  2. vipero Says:

    bell’augurio davvero, con tutto quello che ha rimesso ;o)

    Io evito e opto per un “riguardati”.

  3. lisarodolfo Says:

    Bicarbonato.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: