Pesce rosso

11 luglio 2012


Valigie troppo grosse e musi annoiati per l’infamia di non poterle rimpicciolire seduta stante come per miracolo, grugno con canotta, baffo, braccia scure, idioma aperto;
stretti corridoi del mercato rionale,
magliette e vestiti colorati ad euro sei;
caldo torrido e siepi di gelsomino da annusare,
culi bassi e andature da teppistelle in periferia, orecchino al naso e fidanzatino sottobraccio,
lagne strascicate e mozzarelle;
mare caldo, sempre più caldo,
zucchine con le patate e vino rosato con ghiaccio, scandalo al sole per i palati fini.
Un anno, un mese e dieci giorni dopo
qualcosa è cambiato
e qualcos’altro no,
e mi sento un pesce rosso contento
fuori dalla boccia.

Annunci

2 Responses to “Pesce rosso”

  1. vipero Says:

    zucchine con le patate senza carote? orrore!

    • ms.spoah Says:

      Figurati se non gliel’ho detto a Mr.Cì di metterci le due carote stese a prendere il fresco sul ripiano del frigorifero… è che se decidi di non cucinare tu, poi ti sbrighi prima a lasciar fare che a contestare. E poi la sbobba era buona uguale :-)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: