Scossa o non scorra arriveremo. Dove?

21 maggio 2012

La terra quando trema fa un rumore come di treno, va sicuramente da qualche parte ma – posto troppo caldo e tanto profondo – non sapremo dove. Tutto rimane lì dov’è, eppure no, crolla. Crolla il pensiero sbriciolando mattoni di preoccupazioni in polvere marrone calcinaccio; si erige un senso nanopsicologico di impotenza che si mangia in un sol boccone secoli di onnipotenza sputata come tuorlo su chili di albume di egocentrismo. Sei lì e se Madre Terra decide di fare un rutto, una scorreggia o di sistemarsi una bretellina del reggipetto con movimenti elefantiadi, tu non puoi farci niente. Tu sei lei, dentro, e anche se fai finta di no, puoi esserne reingoiato in qualsiasi momento. A nulla varrà la paura; forse solo il pensiero, ma molto diverso da quello che ti riporta in ufficio quando ormai sei a casa; o che ti anima la rabbia quando ormai il complemento ne è sparito. E’ il Pensiero che ti conduce, per una santa volta, in quel posto troppo caldo e troppo profondo.

Annunci

2 Responses to “Scossa o non scorra arriveremo. Dove?”

  1. vipero Says:

    Finchè è Madre Terra a ruttare o scorreggiare passi, è quando lo fanno gli altri che mi ci rode davvero.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: