Polvere

22 marzo 2012

In vorticosa fissità osservo i miei picci e li chiamo inadeguatezza,
fili come coriandoli giapponesi a legare tutto il mondo intorno, i suoi lutti e i suoi colori.
Poche parole balsamo scartabellando tra cianfrusaglie e riflessioni, gesti e crepe.
Ossevo attonita e non capisco fino in fondo.
p l e H leggo allo specchio, ma non voglio assemblarlo in un pensiero compiuto.
Ingoiato da qualche parte e sputato in aria, mi ricade in testa in pulviscoli atmosferici,
polvere di stelle e nitriti in crine di cavallo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: