Semimo

8 marzo 2012


La donna della festa è uomo?
Il ramo colorato è un fiore?

Nel giorno del né di qui né di là, in cui per essere festeggiati bisogna necessariamente avere una connotazione sessuale ben definita, in questo aut aut farlocco e lieve come un soffione, ho il nome affisso in una bacheca ignorata e derelitta a futura memoria dei prossimi cinque giorni, perché sono stata nominata. Il contesto della nomina è racchiuso in una sigla che fa l’eco a Rifiuto Solido Urbano o – volendola contestualizzare – Rogna Surclassata Utopica, ché nelle parti sociali ormai non ci crede più nessuno e i motivi per il disincanto o il disappunto ingrugnito non mancano. Io non mi sono votata; in un primo momento ci sono rimasta un po’ male, come se una mia cara amica non mi avesse dato fiducia. Però adesso ne sono contenta, perché forse è stato non votandomi che mi son data un po’ di fiducia.

Poi, il geometra rubicondo dall’occhietto azzurro vispo, lo sguardo un po’ perso e l’animo votato alle montagne basse delle langhe, ci ha portato un rametto di mimosa che ha il sentore di un piccolo prezioso anacronismo rinvenuto da un passato dimenticato e innocuo. Gli abbiamo dato un bacio di ringraziamento e lui ha salutato contento, con un largo sorriso.
Anno 2012 e baffi fucsia alle previsioni dei Maya.

Annunci

5 Responses to “Semimo”

  1. middle Says:

    Sei una rappresentante sindacale?! E ce lo dici così? Guarda che sono porche soddisfazioni, sai?

    • ms.spoah Says:

      Quanto porche, esattamente :-D ? Lo sai che c’è porchizia e porchizia e che sono più in una Dogville che in un campo di margherite. Fortuna che c’è anche una via di mezzo: la cerco, he. Augurami buona fortuna :-)

  2. Anonimo Says:

    Responsabile sindacale… tzè… ogni scusa è buona per non lavorare… buona fortuna cmq (lupop)

    • ms.spoah Says:

      He, magari: mi arrabatto in un borgo lavorativo di impronta ciellino-fascista-quacchera ispirandomi in approccio autodifensivo ai superpoteri di siddharta, che ti credi? Mica robe normali. Guarda, nella migliore delle ipotesi non succede una beneamata fava come è stato sino ad ora nei secoli dei secoli. Invece di fare l’andreottino malpensante :-D potresti piuttosto suggerirmi una mossa che scuota le masse come un elettroshock, shakerando le consuetudini insalubri e consentendo una visione caleidoscopica. E’ una sfida. Ci stai? :0)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: