Rosa chiaro, molto pallido, praticamente bianco: neve

4 febbraio 2012

Nelle mie passeggiate serali da casa alla piscina e poi dalla piscina a casa, il piede scivola e la neve scricchiola in quegli interstizi in cui non si capisce dove esattamente smetta di essere soffice, trasmutata in ghiaccio. E, soprattutto al ritorno, quando ancora non è poi così tardi e neanche poi così buio sotto la luce dei lampioni, i suoni sono ovattati, come se il silenzio di quel manto bianco luccicante raccontasse favole per bambini che chiudono gli occhi e sanno ascoltare in silenzio.
L’inaccettabile ingiustificabilevolezza dei vortici di certi giorni e dei suoi personaggi privi di un’intima logica non ha più palco, e il centro della terra non è più fuoco in quello spazio di tempo bianco.

Annunci

12 Responses to “Rosa chiaro, molto pallido, praticamente bianco: neve”

  1. vipero Says:

    A volte la neve è così. Ma poi si scioglie e la roba marrone riappare.

  2. evasoxcaso Says:

    Ma lo sai che dopo aver letto questo post, la neve quasi mi piace?

  3. ceit Says:

    Sei stata nominata! Sul blog… eh sì ogni tanto ci vado ancora!
    Non ho resistito… eppoi aspetto ancora quel caffè (tamburellamento di dita)

    • ms.spoah Says:

      Caffé… quello di cui in ufficio spariscono le cialde… ? Quello che per farlo con la macchina espresso figa, ho dovuto mettere la colla sul braccio di supporto del filtro… ? Quello che continuo a farmi con la moka più o meno sfigata, perché è come continuare a scrivere sui quaderni a rigoni strani delle elementari?… Sì, dev’essere quello! Anch’io tamburello: certo che in due dobbiamo fare una bella musica! :-) Vedrai che ci riusciamo prima o poi, però :-)


  4. Uno dei punti di forza della neve!! :)

  5. ceit Says:

    Come dice la F3 – lo sai perchè la neve scende a fiocchi? Perchè a nodi non si scioglierebbe… Non si scioglie neanche sotto i piedi oramai col freddo che fa. Ma almeno qui si camina – chissà che vortice a Trieste!

    • ms.spoah Says:

      A Trieste si dovrebbe camminare con le palle di neve in tasca e le catene intorno al collo. E non si dovrebbe andare dal parrucchiere… =:-)
      Comunque la F3 è un talento naturale :-D


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: