Al gorgo in groppa (ma non so se c’entra)

30 novembre 2011


Il cavallo nasce dall’Oceano;
seguire il vortice di acque impastate, lievitano.
Gorgoglio, tonfo sordo dell’anima
e starci dentro come in uno scafandro.
Toccare le dita con le dita e riconoscerci le dita;
far scomparire il viso e ritrovarsi a tu per tu con il ripieno,
scoprirne linee nuove,
marmellata un po’ alcolica di spirito spalmata sull’io sotto il sole.

No, non ti viene voglia di fare sesso con Banderas.
E sì, il film te lo ritrovi impastato nei sogni notturni
in una specie di collegamento sinoptico col tuo mondo e il suo esatto inverso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: