Questo mondo è tondo e senza angoli

7 maggio 2011


Che ci siano cose dette senza verbalizzarle in dialoghi udibili all’esterno, a conti fatti, mi sembra la cosa più naturale del mondo, e lo è almeno da quando si è scoperto che il mondo non è rettangolare.
Ci sono scene come le volte in cui ti guardi intorno un po’ brillo e ti sembra di essere dentro una brutta pubblicità – pubblico, sorriso, sorso, so-ci-e-tà – e invece è solo la vita che va ad olio di colza, uomini e donne infilati nelle pieghe della giornata come briciole.
E fino a quando e quanto ti importa? Non lo sai bene, però – ahi! – fa male. E poi smetti di pensarci, ma ti rimane il sapore di quella malinconia agrodolce.

Il film sembra scritto a matita con una grafia curata di altri tempi calcata solo a tratti, un rigo sì e un rigo no.
Il libro forse è scritto più fitto.
Però io non lo so.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: