Finestre di pop up sul mondo

17 marzo 2011

Cerco di leggere l’articolo su Fukushima (nonostante) e si apre il riquadro con la biondina in pantaloncini che infila panni lindi in una lavatrice supersonica sorridendo come se fosse sempre primavera. E penso che è come essere presi costantemente per il culo, giano bifronte: tragedia e pillola blu.
Poi lo sguardo si ferma su ciascuno di quegli uomini,- tutti uomini, tutti – immortalati nella foto in prima pagina: tappeto rosso e guardie con le baionette.
Napolitano stanco. Ci vuole un direttore d’orchestra a capo dell’Italia. Perché no? Non è mica come infiocchettare vallette sulle sedie dei dicasteri: è un’altra cosa. Il tondo impomatato, impettito come un pettirosso al suo primo tentativo di volo, quello che non farà mai. La Russa cattivissimo con uno sguardo da personaggio mefitico che non si guarderebbe allo specchio manco lui, riproduzione in 3D di un cartone animato; solo che nei cartoni quelli come lui fanno una brutta goffa fine. Fini militaresco; gli altri non li conosco. Controfigure, personaggi secondari? Contorno.
Ci voglio credere all’Unità d’Italia per rispetto nei confronti di chi l’ha resa possibile e nonostante sia disintegrata e nonostante questo giorno a casa sia una beffa, un furto.
Preferirei fare due chiacchiere con Pertini e i suoi compagni, ma ora è presto.
Nel ricordo di lui e altri che hanno costruito mentre io li vivevo nel mio passato di bambina, mi sono rincongiunta a fasi della mia infanzia e adolescenza su cui avevo messo una bella ics sopra. Sarà il mio modo di festeggiare l’unità: nel senso più ampio possibile. Partendo magari da qui.

Annunci

2 Responses to “Finestre di pop up sul mondo”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: