Son chiose, su reality

6 agosto 2010

Candela per sconosciuti che andavano a mangiare il tonno in riva al mare più strano mai visto sognavano un mondo e lo vedevano così com’era, a loro piaceva; gattonavano in piedi e si assaggiavano le orecchie guardandole con le dita poggiate sulla punta del naso, la nuca era a colazione, mattina color magenta-chi-s’accontenta, chi s’accontenta gode, se godi certi non sono contenti, ma qui non ha senso qui non importa, voce grassa omelia latina non attraversa il muro del sono. Il sogno più strano mai visto vedeva un mondo così com’era, l’alfabeto aveva perso la strada e si era costruito una barchetta senza x e senza y.

Sospiro odore e fumo, frittura e ignomerielli, non conosce finestrini; il gruppo è sanguigno, si chiama a erre acca positivo.

Annunci

21 Responses to “Son chiose, su reality”

  1. Amour Says:

    che bello quando leggi certi post e pensi che avresti voluto scriverli tu…
    Questo è uno di quelli!

  2. vipero Says:

    non è difficile Amour. basta una pizza carica di peperoni a cena.

    • ms.spoah Says:

      Basta molto meno: mezza Weiss, mezza Grimbergen, stomaco mezzo pieno (o mezzo vuoto) e una gatta matta, preferibilmente di sera, quando il sonno annebbia la menta.

      • Amour Says:

        allora a me che ogni tanto riesce di delirare senza tutto questo…
        insomma, che faccio? Mi preoccupo per davvero?

        • vipero Says:

          no.
          l’importante è che tu tenga a frenpo la voglia di pubblicarli.

        • ms.spoah Says:

          Amour, ti confesso che quel post nasce per caso nel vagone di un regionale solo perché mi dovevo esercitare a scrivere sms per non cedere alla tentazione di procurarmi un cellulare più user friendly, ché preferisco usare quei soldi per altre cose… è un flusso di incoscienza pomeridiano, modificato in serata, perché poi ho fatto pure la furbata di cancellare per errore il messaggio salvato come bozza. Quindi tu non ti preoccupare, sennò io dovrei pensare al harakiri e non c’ho la spada buona, infatti, vedi?, non la uso neanche per affettare Vipero :-D

  3. vipero Says:

    sì, il sonno…

  4. evasoxcaso Says:

    Magari non era un sogno. :-)

  5. Anonimo Says:

    Praticamente il mio gruppo!

  6. Alberto Says:

    ciao! posso chiederti di chi è il quadro?? :P grazieee


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: