ms fatto

24 gennaio 2010


… Centocinquanta la gallina canta…
Centocinquanta euro di multa. Passata con il rosso, mi hanno detto. I due. In divisa. Giovani. Paladini. Lui&lei.
Ma era pressocché verde, quel semaforo. Sono sicura: erano tutti fermi dall’altro lato. E a Bari nessuno si ferma con il verde, siamo matti? Avevo la patente, cintura di sicurezza allacciata, assicurazione in regola… naso intasato e mezza saracinesca sbilenca nella parte destra del cervello. Mea culpa. Credo di essermi più o meno assolta. Credo. Continuavo a ripassare in flashback la scena del tizio in pieno centro storico sulla motoretta monoposto, bambino a cavalcioni dietro, senza casco entrambi, una mano sull’acceleratore e l’altra a bilanciare una triade di cartoni fumanti di pizze da asporto. Un brum brum sotto il naso di due vigili urbani che non fecero una piega; discutevano in rilassatezza forse di brasciole o spaghetti con le cozze o orecchiette con le cime di rapa. Rapa. E io? E io sto. Aspetto; che finiscano di compilare il verbale. Due amanuensi ligissimi; non avranno le volute neanche nel cervello. Forse forse mi presenteranno il conto su carta rosa filigranata con gli svolazzi, ché il tempo passa e passa e passa e io voglio andare a casa… Ah, ecco… Sì, forse ero distratta… Mea culpa…
“Signorina, vuol scendere dalla macchina?”
Checazzodidomandaé? No-che-non-voglio-scendere: ho freddo!
Scendo.
Ligia, ligissima. Forse forse anch’io non ho volute nel cervello.
“Ha niente da dichiarare?”
“No, direi di no, a parte che sono molto raffreddada.”
Manco a dirlo, non hanno il benché minimo senso dell’umorismo.

… canta sola sola, non vuole andare a scuola…


Annunci

4 Responses to “ms fatto”

  1. ms.spoah Says:

    Mica potevo dirgliene di più; che loro mi abbiano sentito o no in questo caso non fa molta differenza.
    Piuttosto, forse, avrei dovuto tentare l’approccio melodrammatico con pianto greco e supplica: so per certo che funziona spesso. Sgrunt.

  2. middle Says:

    Io non ho capito bene la relazione fra qualcosa da dichiarare e scendere dalla macchina. Cos’è, non potevi dichiarare dentro l’abitacolo, nel caso? L’abitacolo non è sede consona alle dichiarazioni? I vigili sono strane creature. Dannatissimi stronzi.

  3. ms.spoah Says:

    Dovevo firmare il verbale. Cosa che avrei potuto fare anche seduta comodamente in macchina. Forse erano terrorizzati dall’eventualità che fuggissi via dopo aver strappato il loro capolavoro… insomma, tipo Thelma & Louise… Che non sarebbe stata una cattiva idea. Tanto qui Canyon non ce ne sono: solo discariche e già piene, quindi l’epilogo sarebbe stato sicuramente meno tragico.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: