Salva con nome

24 settembre 2009


Sicché. Ora sono qui per ipercinesia, in un certo senso.
Poiché, come avete modo di riscontrare guardandovi intorno qua dentro, ci sono ancora parecchie cose da sistemare. E’ da un po’ che ci lavoro.
Un trasloco che ricalca il Bologna primavera/estate in passerella da via Vizzani a Via Bondi da un terzo-piano-di-palazzo-dai-gradoni-alti ad un altro terzo-piano-di-palazzo-dai-gradoni-alti. Anno? Non me lo ricordo, ma non lontanissimo. Valigie trascinate giù per le scale e caricate sul manubrio della bicicletta e poi su in picchiata fin nella nuova stanza della nuova casa per un nuovo pezzo esistenza, di cui alcune lezioni avrei dovuto imparare a menadito. Il fatto è che ho una pessima memoria.
Qui mi hanno aiutato Drago e Dropo insieme al topolino che evidenziava, stopolando di tanto in tanto un mugugno: E copio e incollo e nonnepossopiù…
Essì. Perché il mio obiettivo – psicotico, potrebbe dire qualche incauto, ma sono sicurissima che Ernst von Feuchtersleben non sarebbe d’accordo, perché io un esame di realtà l’ho fatto ed ho deciso che di là non ci volevo più stare – è quello della trasmigrazione dei post e dell’anima loro da , il negletto, a qui, un po’ come fece Noè con la sua Arca, ficcandoci dentro tutti gli esserei viventi che voleva tenere con sé.
Ed una buona parte di loro ci sono già, anche se non si vedono e già questa cosa la dice lunga su quanto qui i confini di quello che si può e quello che non si può fare siano molto più ampi…Anzi, state attenti, che ogni tanto mi schizza un po’ di giocoso entusiasmo pediatrico…però, secondo me, senza macchia.
Ed ora mi rimetto al lavoro.

Annunci

18 Responses to “Salva con nome”

  1. Dantès Says:

    primo? ficherrrrrimo, sono arrivato uno!

  2. ms.spoah Says:

    Spostati, spostati che c’ho l’entusiasmo del primo tratto in risposta nel blog nuovo… :-)

  3. ms.spoah Says:

    Comunque, pensavo, detto tra me e te che adesso qui dentro non c’è proprio nessun altro, il tuo è un commento del piffero, per giunta autocelebrativo. Non è carino per niente. Toh.

  4. noraa66 Says:

    ecco te pareva. anche tu. vi mettete tutti contro la mia possibilità di commentarvi dall’ufficio… ufff. cmq. bello il blog! tanti baci

    • ms.spoah Says:

      He, ma non so se è la versione definitiva…Non ho mica finito di pistolare qua. Per i commenti, pensa che culo non dover più accampare scuse per non leggere i post troppo lunghi ;-)) Baci tuuuuu tuuuusa :-**

      • noraa66 Says:

        non jela fo a leggere… ma tu fatti vedere cmq. ehh! così so che ci sei… ché venire qui è una lunga strada :-)) smackssssss

  5. Charlieb. Says:

    Bellissima grafica…appena ho meno da coltivare in fb ti leggerò, e comprenderò, forse, come si deve! Promesso! Bacioneee!

    • ms.spoah Says:

      A me piace il tuo quadrotto rosa, dove l’hai comprato? Per la grafica, in effetti questo format quanto meno è più comodo degli altri quattrocentoepassa che ho provato fino ad ora…però…però…continuerò con gli alambicchi ancora un po’ :-) E tu stai pure tranquilla per tutto il resto :-)

  6. evasoxcaso Says:

    Bello qua. Spazioso. Se lo sapevo, mi vestivo adeguatamente, che commentare in mutande, non mi pare adatto all’uopo. Senti che faccio: io provo a fare il furbo e la mail non la metto, che tanto la conosci, nel caso non me lo invia, allora la metto. La mail, dico. La metto. Ed auguri per la tua nuova casa. Azz…Wordpress…roba da ricchi….ah, a proposito, ma non li hai i link(s) dei vari blog(s)? Ma non perchè voglia essere linkato, ormai ho passato la fase del “tormento da link”, solo che almeno da qui, torno direttamente nel mio blog, senza passare dai preferiti. Oh, se poi i link(s) non li metti, passo dai preferiti, non ci sono problemi. Bene. Ora vado, prima di far diventare sto commento lungo quanto la Divina Commedia. Rinnovo gli auguri, mi complimento per il blog, ti abbraccio parecchio, ti sbaciucchio dove capita e mi ritiro nelle mie stanze.
    Non me lo fa inviare senza la mail. Ma che è…non si fida? Maledetto…..

    • ms.spoah Says:

      Oooh sapessi quanto sono contenta di averti qui ad impreziosire il mio nuovo blogghetto (che è aggratis, mica da ricchi) con la tua personalissima Divina Commedia. Mi piglio tutti i baci, mi piglio…visto mai. I link li metterò. Devo fare ancora un sacco di cose…Però questo fine settimana sarò via, quindi bisognerà aspettare un po’. Ennò, stoqquà non si fida, è circospetto. Pensa che ogni volta mi chiede di approvare i commenti che altrimenti non li pubblica…Dovrò rimediare presto prestissimo :-)

  7. straniero stranito Says:

    e seguendo le mollichine di pane arrivo pure io qui.
    ….mmm vediamo che a casa nuova uno deve cercare di capirci qualcosa….la porta del bagno per favore? ops era il riposto delle scope quello

  8. ms.spoah Says:

    Il riposto? E’ una parola siciliana? ;-) Benvenuto! Caffé, biscotti…? :-)

  9. ilo.k. come vuoi Says:

    Oh. Senza parole. non è da me. penso. e torno.

  10. noraa66 Says:

    evassssooooooo fa’ come me… e inventala la mail! ahahaha :-PP


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: